Scarso rispetto delle istituzioni verso la cittadinanza colta e attiva

Scritto da 

La Società storica del Sannio comunica:

"Si stanno svolgendo con una molteplicità di iniziative e con la viva adesione dei cittadini che amano la città di Benevento le celebrazioni per i 750 anni della Battaglia tra Carlo d'Angiò e Manfredi di Svevia (26 febbraio 1266).

Purtroppo - a dispetto del formale patrocinio di Regione, Provincia, Comune - nessun rappresentante di ente locale ha ritenuto doveroso intervenire alle manifestazioni, nonostante tutti avessero assicurato la presenza facendosi citare sui manifesti e sugli inviti.

La Società storica del Sannio (che fa parte del comitato promotore delle celebrazioni assieme al Centro studi del Sannio, alla Società Dante Alighieri, all'associazione Isidea, all'associazione Verehia e al Liceo artistico di Benevento) protesta vivamente per questo atteggiamento che evidenzia lo scarso rispetto che taluni rappresentati delle istituzionali nutrono verso le iniziative popolari e la cittadinanza colta e attiva.

In proposito, la  Società storica del Sannio segnala quanti avevano garantito di non mancare ai principali momenti celebrativi e che non hanno neppure inviato scuse formali: il sindaco e il vicesindaco di questa Città, il presidente della Provincia, l'unico eletto locale nel Consiglio della Regione Campania." 

Devi effettuare il login per inviare commenti